Il progetto denominato “Supporto alla promozione della Innovazione Sociale per Taranto” ha inteso promuovere la partecipazione del Terzo settore tarantino al Bando “Ambiente è sviluppo” della “Fondazione con il Sud”, favorendo l’adesione anche e soprattutto di quei soggetti appartenenti alle realtà non profit più culturalmente emarginate e distanti dai meccanismi dell’innovazione sociale.

Le attività hanno anche contribuito a consolidare la sinergia nata tra le diverse realtà operanti da anni all’interno della città e provincia di Taranto, con l’idea di innescare il cambiamento dal basso della società civile.

Allo stesso tempo, attraverso la strutturazione e lo start-up delle attività dell’Associazione, che nell’ambito del progetto ha predisposto e realizzato le azioni di lancio e promozione del Bando, si pongono le basi per uno sviluppo futuro continuativo delle azioni di innovazione sociale a Taranto e nei centri limitrofi. InnovAzione ha come obiettivo quello di incrementare e canalizzare tutte le esigenze di innovazione sociale nella direzione della loro concreta attuazione e fattibilità, dando altresì stabilità a quanto già realizzato sul territorio. La società civile, anche se – ancora e sovente – divisa in posizioni contrapposte, è vivace e chiede che la partecipazione di tutti possa diventare un driver importante nei processi di trasformazione. Dopo sessant’anni di storia segnata dall’industria pesante la città sta vivendo un momento che è caratterizzato allo stesso tempo da disagio e sofferenza, ma anche da una forte esigenza di cambiamento come dimostra il notevole interesse suscitato dal Bando Ambiente è sviluppo che ha favorito il dibattito, il confronto, lo sviluppo di idee e di nuove visioni del futuro della città.

Sebbene l’innovazione sociale non sia esclusivamente finalizzata allo sviluppo della imprenditorialità sociale, quest’ultima rappresenta sicuramente una modalità attraverso cui i cambiamenti possono esprimersi e diventare sistemici. In tale contesto, le attività proposte hanno favorito la creazione di un primissimo punto di riferimento per la comunità territoriale ai fini dello sviluppo e del rafforzamento della coesione sociale; nonché di un importante strumento di infrastrutturazione sociale che parte dal basso, ovvero direttamente dalla comunità locale che si organizza e si attiva per lo sviluppo del proprio territorio.